bio
musica
immagini
ambientazione sonora
eventi
news
rassegna stampa
link
contatti


Privacy Policy
 
  venerdì 29/02/2008
Giornale di Como

MANTERO E FALZONI ALLO SPAZIO RETROSCENA

 
MUSICA 

Doppio appuntamento live in viale Risorgimento 22
MANTERO E FALZONI ALLO SPAZIO RETROSCENA

Como - Doppio appuntamento in musica allo Spazio Retroscena con Mantero e Falzoni. 
Sabato 1 marzo alle 21.30 salirà sul palco Francesco Mantero che presenterà il suo album d'esordio «In ascolto». Mantero sarà accompagnato da un trio unplugged composto da Matteo Giudici (chitarra), Simone Bollini (pianoforte) e Lele Palimento (basso). L'album contiene 12 tracce frutto di un intreccio profondo tra il percorso personale di Mantero e quello delle sue canzoni. Le strutture armoniche e melodiche hanno radici jazz, funk e pop, ritornano al rock anni 60/70 e alla prima fusion elettrica, con sonorità prettamente elettro-acustiche, dal carattere live, a tratti vintage. Dal suo lungo curriculum scopriamo che: nel 1997 ha scritto «Sortepiano»: dieci pezzi per pianoforte che vengono eseguiti e registrati dal maestro Raimondo Campisi. Allo stadio Olimpico di Roma ha aperto il concerto di Claudio Baglioni. Nel 2000 ha dato vita a «Il rumore del silenzio» il primo concerto della storia del rock completamente silenzioso. Il regista Paolo Franchi ha inserito il suo brano «Ostinato Ritorno», nella colonna sonora del film «La spettatrice». Ha progettato e realizzato «Elettrofonia» una performance di suoni e luci per il 260° anniversario della nascita di Alessandro Volta. Ingresso 5 euro con consumazione.
Domenica 2 marzo spazio al Giovanni Falzoni Quartet. Trombettista e compositore Giovanni Falzoni comincia lo studio della tromba, presso la scuola di musica della banda del paese di Aragona (AG), all'età di 17 anni. Ha vinto il primo Premio «Miglior Talento Umbria Jazz 2000», ricevendo una borsa di studio per la Berklee School di Boston. Si è esibito, in qualità di solista, ad una lezione concerto, tenuta da Wynton Marsalis, al Teatro Morlacchi di Perugia, ed ha preso parte ad un seminario di jazz moderno tenuto dal sassofonista Dave Liebman. Dal 1996 ad oggi, ha avuto l'opportunità di suonare con direttori e solisti di fama internazionale come: Claudio Abbado, Carlo Maria Giulini, Riccardo Chailly, Luciano Pavarotti e Placido Domingo. Ha partecipato a numerose Tournèe con l'Orchetra Sinfonica di Milano ed ha suonato in diversi festival jazz, tra i quali: Umbria Jazz Winter 2000, Villette Jazz Festival 2001 di Parigi, Free Milano Jazz Nights 2002, Italian Jazz Rebels 2002, Bocconi Festival 2002, Spoleto Jazz 2002, Clusone Jazz 2002, Licata Jazz Festival 2002. Ingresso 8 euro con consumazione. Lo Spazio Retroscena si trova in viale Risorgimento 22, info: 031/3371833.


torna all'archivio